Il tuo carrello

Assistenza dalle 7:00 alle 24:00 festivi inclusi

🚚 Spedizione Gratuita a partire da 69€

Alimentazione del cane: pesce e frutti di mare

Che si tratti di salmone, trota o persino aragosta, purché siano sgusciati, disossati e adeguatamente cucinati, i cani possono gustare tranquillamente questi alimenti.

Se assunti con moderazione e piccole quantità, il pesce e i frutti di mare possono essere un ottima aggiunta alla dieta equilibrata del tuo cane.

Sono un’ottima fonte di proteine e acidi grassi omega-3, toccasana per la pelle, la digestione e il sistema immunitario del tuo cucciolo.

Contengono anche molti minerali, importanti per una sana funzione corporea, come zinco, iodio, selenio, magnesio e potassio .

E’ importante sapere, che come le persone, i cani possono soffrire di allergie a questi alimenti. È raro, ma può succedere.

Alcuni sintomi di allergie includono disturbi gastrointestinali, vomito, diarrea o prurito. Porta immediatamente il tuo cucciolo dal veterinario se sospetti che abbia avuto una reazione allergica.

Il pesce crudo può contenere un parassita nocivo. È estremamente importante, cucinare bene pesce e frutti di mare, prima di darli da mangiare al tuo cane.

Il pesce crudo, in particolare quelli della famiglia dei salmoni come ad esempio la trota o il lavarello, può contenere un parassita molto dannoso per i cani.

Questo è chiamato “avvelenamento da salmone”.

Nonostante la denominazione, in realtà l’avvelenamento da salmone è un’infezione, che può colpire il cane e tutti gli altri canidi (lupi e volpi ad esempio) che mangino del pesce crudo.

I sintomi includono mancanza di appetito, vomito, diarrea, debolezza, aumento della frequenza respiratoria e convulsioni.

Ovviamente, affinché sorga un sospetto iniziale, che possa indirizzare immediatamente il veterinario verso la giusta strada, è necessario sapere che il cane abbia mangiato, nei giorni precedenti, pesce crudo.

Porta immediatamente il tuo cane dal veterinario se sospetti che abbia un avvelenamento da salmone.

Gusci e ossa possono causare soffocamento o ostruire il tratto gastrointestinale. Assicurati di rimuovere eventuali gusci e lische di pesce poiché anche i piccoli pezzi possono essere pericolosi.

Nutrire il tuo cane con grandi quantità di frutti di mare può esporlo a tossine. I frutti di mare contengono tracce di mercurio e altri contaminanti. Come le persone, i cani dovrebbero mangiare pesce e frutti di mare solo con moderazione e piccole quantità per evitare effetti dannosi.

Consultare sempre il tuo veterinario prima di servire i frutti di mare, per determinare la giusta quantità.

I frutti di mare e il pesce devono essere cotti correttamente. Non nutrire mai il tuo cane con pesce crudo.

Sgusciare e disossare il pesce, proprio come faresti quando lo mangi tu.

Servire i frutti di mare al naturale, evitare di aggiungere burro, sale o altre spezie.

Servire piccole quantità e con moderazione, magari in aggiunta al cibo giornaliero del tuo cucciolo.

Se vuoi aggiungere alla dieta al tuo cane, tutti i benefici nutrizionali del pesce senza doverlo cucinare a casa, sul nostro shop troverai vari alimenti secchi e umidi che fanno al caso tuo.

Ricorda prima di aggiungere nuovi alimenti nella dieta del tuo cane, consulta sempre il tuo veterinario per assicurarti che sia una giusta integrazione, data la sua salute, l’età, le sue esigenze dietetiche ed eventuali farmaci che assume, in quanto ti darà i migliori consigli per il tuo cucciolo.

Ultimi articoli dal Blog

Iscriviti per ricevere Promo ed Offerte Speciali!

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Iscriviti ora!

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy